martedì 5 ottobre 2010

Y2KX International Live Looping Festival, ci sono anch'io!

- italiano -




Live Looping cos'è?
Per dirla in breve, è una tecnica di esecuzione musicale che sfrutta dei cicli (loop) sonori definiti e modificati in tempo reale dal musicista tramite un dispositivo elettronico che confidenzialmente viene definito "looper".
Live looping non è, quindi, un genere musicale, ma piuttosto un modo di suonare. Non è legato a uno strumento in particolare, ma alla tecnica e ai dispositivi usati per generare e gestire i loops. In genere il termine "loopers" indica sia il musicista sia le macchine dedicate, i computer e perfino degli smartphones che vengono usati. Negli anni, si è sviluppato un vero e proprio movimento attraverso siti, forum, social networks, rassegne e festivals, coinvolgendo loopers di tutto il mondo e nel quale mi trovo "coinvolto" anch'io da circa 4 anni.
Rick Walker, estroso musicista e appassionato looper californiano, è l'ideatore e l'organizzatore dell'International Live Looping Festival, il più grande festival di live looping del mondo, l'evento di riferimento per ogni looper.
In un'intensa settimana di musica si daranno appuntamento a Santa Cruz in California, più di 70 artisti provenienti da tutto il mondo. Il festival si svolge a più livelli in diverse locations tra Santa Cruz e le vicine San Jose e San Francisco. L'evento, anno dopo anno, prende il nome dell'anno in cui si svolge (Y2KX = 2010).

Ho avuto l'onore di essere invitato da Rick a partecipare (mi sembrava quasi che scherzasse) e, nonostante le difficoltà logistiche di attraversare mezzo mondo, ho detto "quasi subito" di sì, considerando questa una grande opportunità che mi veniva offerta. Rick ha rilanciato, programmando una mia esibizione extra alla serata celebrativa del 15mo Anniversario del primo Live Looping Festival. Non posso essere altro che riconoscente per questo.

Non sarò solo io, che di certo sono l'ultimo arrivato, a "rappresentare" l'Italia in questa grande rassegna. Sui palchi del Y2KX Loopfestival ci saranno anche l'ottimo pianista Fabio Anile (siciliano come me), Massimo Liverani con un'innovativa soluzione strumentale gestita tramite iPhone, e il chitarrista Roberto Zorzi.

Ma non è tutto, perché al festival mi esibirò anche insieme a Jeff Duke per il nostro progetto USIT che da virtuale diventerà reale.

Le mie esibizioni:

13 ottobre, ore 23.00-23.30 (ore 8.00 ora italiana)

"15th Anniversary of the 1st Digital Live Looping Series"
Y2K-X LIVE LOOPING FESTIVAL
San Jose, Anno Domini Gallery

15 ottobre, ore 19.30-20.30 (ore 4,30 ora italiana)
MAIN FESTIVAL (solo e jam con Jeff Duke)
Santa Cruz, Pearl Alley Studios


L'evento sarà interamente filmato e le esibizioni saranno rese disponibili per la visione in streaming (non conosco ancora il link)


Questo il sito ufficiale del festival





Piccola nota sui Loop
Il "padre fondatore" dei loops universalmente riconosciuto è Robert Fripp, quando negli anni '70 usava due registratori Revox che, uniti alla sua geniale manipolazione sonora e alla sua inimitabile e originale tecnica strumentale, costituivano i famosi Frippertronics.

2 commenti:

  1. Bellissimo articolo, complimenti, volevo solo aggiungere alle ottime parole di Gaetano alcune note sui padri fondatori. Robert Fripp insieme a Brian Eno hanno in un certo senso sdoganato nella musica più pop uno stile che era già stato utilizzato da musicisti contemporanei cosiddetti colti come Terry Riley etc, pare che già negli anni 50 si usassero i loops nella musica contemporanea aiutandosi con dei dischi a solco continuo.

    RispondiElimina
  2. Grazie Massimo, non lo sapevo.

    RispondiElimina